Il Villaggio di Cervinara

Cervinara nasce su un confine immaginario, tra l’Irpinia e il Sannio. Ha le spalle coperte dai monti del Partenio, che dialogano con il loro dirimpettaio, il solitario Taburno. Le montagne disegnano l’orizzonte della Valle Caudina, l’occhio solo raramente si può spingere più in là delle creste.

Il Villaggio nasce proprio in questa terra di frontiera, una terra di mezzo divisa a forza dagli uomini ma che ancora oggi riesce ad esprimere un’identità solo ingiallita dal tempo.

Nel 2015, grazie all’Associazione Condividiamo, è stata inaugurata la “Fabbrica delle Parole”  la prima biblioteca per l’infanzia nelle provincie di Avellino e Benevento, un luogo di civiltà che ogni giorno, tutti i giorni, accoglie bambini e famiglie, “un generatore automatico di futuro” come lo definiscono gli amici di Condividiamo.

L’esperienza della biblioteca ha caratterizzato molto le attività dell’associazione. La “Fabbrica delle Parole” ospita un Punto Lettura Nati per Leggere, ma è anche il laboratorio di attività artistiche che coinvolgono i bambini con esercizi creativi sempre nuovi. La biblioteca si regge sullo sforzo del volontariato, potendo contare anche sul Servizio Civile Nazionale.

Operatori e volontari di Condividiamo hanno deciso di mettere a disposizione del progetto gli spazi, la storia, la tenacia, la passione e il patrimonio umano e così, grazie a loro a Cervinara esiste Un Villaggio per Crescere.

La proposta educativa comprende la lettura condivisa, l’esperienza musicale, il gioco, l’espressione artistica e un  piccolo orto civico.

Se “per crescere un bambino ci vuole un villaggio” a Cervinara vogliono costruire il più bello dei villaggi, il centro di una comunità educante coesa e capace di garantire uno sviluppo cognitivo e relazionale dei piccoli e rafforzare le competenze genitoriali dei grandi.

I Nostri Partner Locali

Amesci

Associazione CondividiAmo

IC “F. De Sanctis”

Eventi a Cervinara